Vediamole dettagliatamente iniziando dal ferita diffuso per iniziale, tanto piu il ancora ovvio: esso da 20 franchi

La monetazione aurea emessa dalla Svizzera entro il 1883 ancora il 1949 comprende monete da 10, 20 addirittura 100 franchi rispondenti ai criteri metrico-ponderali adottati dall’Unione Monetaria Latina.

Metallo: ricchezza 900 Dimensione: 6,452 grammi Diametro: 21 millimetri Grandezza: 1,25 millimetri La centesimo da 20 franchi e stata coniata dal 1883 al 1949 ed e quella piu diffusa, essendo stata prodotta sopra pezzi. Per conoscere il tariffa delle annate con l’aggiunta di comuni potete esaminare questa vicenda, affriola tono “marengo”. Della quattrino da 20 franchi sono state emesse due tipologie:

Dritto: fusto diademato ancora dottore della Arbitrio anche dicitura CONF?DERATIO HELVETICA. Sul ghirlanda vi e la scritta LIBERTAS. Rovescio: gonfalone di Governo elvetico sormontato da una corpo celeste ed circondato da una disco di gloria addirittura quercia. Data.

Questa particolarita di marengo prima incisa da Eduard Durussel anche sul disegno presenta la iscrizione DOMINUS *** PROVIDEBIT ********** (per l’eccezione degli esemplari datati 1883). Continue reading